All for Joomla All for Webmasters

Scuola Secondaria | SECONDA CLASSE - Programma Tedesco

Scuola secondaria di I grado Istituto Maria Mater Mea
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA TEDESCO
A.S. 2016-2017
Classe: II MEDIA
Insegnante: Cristina Polles

 

 

1. Obiettivi specifici di apprendimento:
Comprensione:
comprendere in modo globale parole, semplici frasi e messaggi orali e testi scritti relativi alle attività di classe e alla sfera personale
Interazione:
porre domande, rispondere, dare informazioni su argomenti personali e familiari riguardanti la vita quotidiana
Produzione:
produrre brevi testi orali e scritti su argomenti noti di vita quotidiana, anche utilizzando supporti multimediali
Conoscenza strutture e funzioni:
individuare funzioni, strutture, lessico nell’ambito di un approccio di tipo induttivo,riutilizzarle correttamente
Conoscenza cultura e civiltà:
prendere in esame abitudini e aspetti quotidiani dei popoli
stabilire analogie e differenze con il proprio vissuto

 

2. Obiettivi relativi alle competenze linguistiche
Sviluppare la consapevolezza che la lingua è uno strumento di comunicazione;
Saper confrontare le strutture del tedesco e dell’italiano,cogliendone somiglianze e differenze e consolidare le proprie conoscenze grammaticali in entrambe le lingue;
Comprendere le funzioni comunicative in tedesco ed italiano per migliorare le capacità espressive;
acquisire maggiore consapevolezza di sé, delle proprie potenzialità e difficoltà, attraverso l’autovalutazione dei percorsi di apprendimento;
Riconoscere i propri errori e correggerli spontaneamente in base alle regole linguistiche e alle convenzioni comunicative interiorizzate.

 

3. Contenuti:

Abilità:

Chiedere e dare indicazioni stradali  (educazione stradale)

Riconoscere luoghi della città   (educazione stradale)

Parlare delle abitudini alimentari (Educazione alimentare)

Esortare, consigliare

Impartire ordini

Descrivere la scuola e i suoi ambienti

Chiedere e dare qualcosa a qualcuno

Fare, accettare o rifiutare proposte relative alla scuola tempo libero

Darsi appuntamento

Chiedere e dare informazioni sui cibi  (Educazione alimentare)

Esprimere divieti e permessi

Regole scolastiche  (educazione alla cittadinanza)

Chiedere e dire dove mettere gli oggetti della casa

Descrivere la propria casa e gli oggetti

Parlare della moda

Confrontare articoli e prezzi

Parlare del tempo

Dire dove si va per il fine settimana e le vacanze

Dire che cosa si sa fare (sport e musica)

Raccontare avvenimenti passati

Strutture grammaticali
Preposizioni di luogo (zum/zur)

Verbi irregolari

verbi riflessivi

Pronomi al dativo

imperativo;

forma ES GIBT + accusativo;

verbi modali

interrogativi wo-wohin

preposizioni di luogo

verbi posizionali

preposizioni con accusativo e dativo

warum     weil-satz

interrogativo welch

dimostrativo dies

interrogativo wie viel

comparativo di maggioranza

interrogativo wann

preposizioni di tempo

verbi atmosferici

präteritum verbi modali e ausiliari

perfekt verbi deboli e forti (accenno)

Landeskunde  (CULTURA E CIVILTÀ)
confronto dei sistemi scolastici italiano e tedesco;

mondo giovanile tedesco e italiano a confronto;

i cibi tipici

luoghi turistici della germania

4. Metodo e strumenti:
Uso della lingua tedesca in situazione;
utilizzo di materiali audio/visivi originali e tipici della realtà tedesca;
guida alla riflessione sulle funzioni comunicative, strutture, lessico e sui riferimenti culturali e di civiltà;
fissazione del lessico anche con attività di gioco
correzione dei compiti assegnati
esercizi di recupero e potenziamento;
lezioni frontali e dialogiche;
studio individuale domestico;
dettatura appunti;
produzione cartelloni.

  • libro di testo e digitale
  • testi didattici di supporto
  • schede predisposte dall’insegnante
  • drammatizzazione
  • computer
  • uscite sul territorio
  • giochi
  • LIM

Interventi individualizzati:

Recupero mediante

  • Attività mirate al miglioramento della partecipazione alla
  • vita della classe
  • Controlli sistematici del lavoro svolto
  • Attività mirate all’acquisizione di un metodo dilavoro più ordinato ed organizzato
  • Attività personalizzate
  • Esercitazioni guidate
  • Stimoli all’autocorrezione
  • Attività di gruppi di livello
  • Interventi finalizzati al recupero delle abilità di base

Consolidamento mediante

  • Attività mirate al miglioramento del metodo di studio e di lavoro.
  • Attività per consolidare la comprensione, la comunicazione e le abilità logiche.
  • Attività di gruppi di livello

Potenziamento mediante

  • Approfondimento degli argomenti di studio.
  • Attività mirate al perfezionamento del metodo di studio e di lavoro.

5.Verifica conoscenze/abilità/competenze e valutazione
Le prove di verifica saranno di due tipi:
formative (volte a valutare i progressi nell’apprendimento di ogni alunno)
sommative (valuteranno le competenze nelle quattro abilità alla fine di ogni quadrimestre)
Si proporranno:
esercizi di descrizione;
traduzioni;
esercizi di completamento e riordino di frasi;
esercizi vero/falso;
esercizi di scelta multipla;
risposte a domande chiuse/aperte
esercizi di completamento;
dettati;
test grammaticali;
dettati ortografici
per le prove orali si proporranno:
griglie di ascolto; letture di testi noti;
drammatizzazione e dialoghi; risposta a domande specifiche;
dettati ortografici brevi dialoghi;
esercizi di role-play; brevi conversazioni allievo/allievo e allievo/insegnante

 

6. Valutazione (Criteri):

prove scritte:
raggiungimento dello scopo comunicativo
correttezza ortografica grammaticale e lessicale

prove orali:
raggiungimento dello scopo comunicativo
correttezza grammaticale
fonetica
pertinenza lessicale

in generale si terrà conto di:
impegno, partecipazione e progressione rispetto ai livelli di partenza;
La valutazione espressa in decimi sarà conforme alle direttive ministeriali.
Nei test oggettivi la sufficienza corrisponde al 60%

Milano, 31 ottobre 2016
L’insegnante
Polles Cristina

  • Programma Di Ed. Fisica LEGGI
  • Programma Di Inglese LEGGI
  • Programma Di Matematica E Scienze LEGGI
  • Programma Di Storia E Geografia LEGGI