All for Joomla All for Webmasters

Scuola Secondaria | SECONDA CLASSE - Programma Arte

Scuola Secondaria di I grado “Maria Mater Mea”
Programmazione disciplinare di ARTE
Anno scolastico 2016-2017
Insegnante: Rosella Di Palo
Classe 2/A

 

 

1. Obiettivi specifici di apprendimento (dove ci sono, anche gli obiettivi minimi)

Conoscere alcune regole del linguaggio visivo
Conoscere strumenti e tecniche espressive.
Riconoscere e collocare nel giusto contesto storico e artistico un’opera d’arte.

 

2. Competenze da acquisire

Sapere: conoscere il rapporto immagine – comunicazione.
Abilità: saper osservare, leggere e descrivere la realtà visiva.
Saper cogliere dettagli e differenze di immagini.
Saper rappresentare la realtà superando gli stereotipi.
Sapere: riconoscere luce e ombre nella realtà e nell’arte.
Conoscere le configurazioni che formano una composizione
Riconoscere in un’immagine la distribuzione delle figure su più piani individuandone gli indici di profondità.
Abilità: saper rappresentare luce e ombra attraverso le gradazioni del colore e chiaroscuro.
Saper utilizzare gli indici di profondità nella rappresentazione.
Saper utilizzare le regole della prospettiva centrale per rappresentare lo spazio.
Saper creare composizioni usando i diversi tipi di simmetria.
Saper creare composizioni.
Sapere: conoscere i materiali, gli strumenti, le modalità esecutive e la terminologia specifica per applicare le tecniche prescelte.
Abilità: saper inventare e produrre messaggi visivi con l’uso di tecniche e materiali diversi.

 

3. Contenuti:

Collage materico
Fotomontaggio
Graffito (pastelli a cera)
Illustrazioni (pastelli, matite colorate, tempera ecc.)
Proporzioni del viso
Mosaici
Decoupage
Incisione a sbalzo (su lamina di rame)

 

4. Metodologia e strumenti

Il metodo prescelto per la didattica è quello induttivo. A partire da situazioni che possono suscitare l’interesse degli alunni, si scelgono le possibili soluzioni espressive attraverso esperienze operative concrete.
Nel lavoro in classe si stimolano discussione e dialogo interattivo.
Il lavoro individuale è alternato al lavoro in piccoli gruppi.
Visite a musei.

 

5. Verifiche e valutazione

Verifiche scritte: risposte a domande chiuse/aperte – esercizi vero/falso.
Prove orali: breve descrizione di un’opera d’arte, pittorica, scultorea e architettonica, inserendola nel giusto periodo artistico, storico, e geografico, Raggiungimento graduale di un lessico appropriato.
Valutazione: In generale si terrà conto dell’impegno, la partecipazione progressione rispetto ai livelli di partenza. La valutazione espressa in decimi, sarà conforme alle direttive ministeriali. La sufficienza corrisponde al 60%.

 

 

Milano 31 Ottobre 2016
L’insegnante
Rosella Di Palo

  • Programma Di Ed. Fisica LEGGI
  • Programma Di Inglese LEGGI
  • Programma Di Matematica E Scienze LEGGI
  • Programma Di Storia E Geografia LEGGI