LABORATORI

Scuola Matermea

LABORATORI

La didattica laboratoriale consiste in un approfondimento nell’apprendimento delle diverse discipline passando dall’informazione alla formazione

La didattica laboratoriale consiste in un approfondimento nell’apprendimento delle diverse discipline passando dall’informazione alla formazione, incoraggiando un atteggiamento attivo degli allievi nei confronti della conoscenza sulla base della curiosità e della sfida piuttosto che un atteggiamento passivo tramite il ricorso alla mera autorità.

I LABORATORI

LABORATORIO DI INFORMATICA
LABORATORIO DI SCIENZE
LABORATORIO DI MUSICA
LABORATORIO DI ARTE

LABORATORIO DI INFORMATICA | Classe Prima

LABORATORIO DI INFORMATICA

IL PERSONAL COMPUTER -Il personal computer
-L’unità centrale di elaborazione
-Le periferiche di input e output
-Le memorie di massa
-È in grado di utilizzare il computer, distingue le componenti di base di un PC, usa le risorse del Computer e i supporti di Memoria
-È in grado di utilizzare il sistema operativo Windows e gli accessori
-È in grado di utilizzare il programma Word, sa elaborare testi, inserire immagini, tabelle, sa impaginare un documento
-È in grado di riprodurre una figura piana con l’uso di Paint
IL SISTEMA OPERATIVO -Il sistema operativo
-Il desktop di Windows XP
-Le finestre e Le risorse del computer
-Apertura e ricerca di cartelle e file
-Eliminare cartelle e file: il Cestino
-Spegnere il computer
SCRIVERE CON WORD -L’ambiente di lavoro di word
-Immettere il testo
-Salvare il documento, Stampare il documento
-Chiudere Word
-Spostare e copiare blocchi di testo
-Trovare e sostituire il testo
-Il controllo ortografico
-Formattare il testo, Le tabelle
-Impaginare un documento
GRAFICA -L’ambiente di lavoro di Paint
-I menu
-Disegnare figure geometriche Paint

LABORATORIO DI INFORMATICA | Classe Seconda

LABORATORIO DI INFORMATICA

GRAFICA – Proiezioni ortogonali – È in grado di utilizzare il programma Word per elaborare una locandina, un messaggio pubblicitario o un invito pieghevole
– È in grado di tracciare proiezioni ortogonali di figure piane, tridimensionali con l’uso di un programma didisegno
– È in grado di utilizzare il programma Excel per realizzare tabelle e grafici
LAVORARE CON EXCEL -L’ambiente di lavoro diExcel
– Il foglio dicalcolo
– Elaborazione di tabelle e grafici

LABORATORIO DI INFORMATICA | Classe Terza

LABORATORIO DI INFORMATICA

GRAFICA – Proiezioni ortogonali – È in grado di tracciare proiezioni ortogonali di solidi con l’uso di un programma di disegno
-È in grado di progettare e realizzare una presentazione PPt
PRESENTAZIONE CON POWERPOINT -L’ambiente di lavoro di Power Point
-Che cos’è una presentazione
-Applicare un modello struttura
-Creare una diapositiva contenente testo
-Modificare una diapositiva
-Modificare la sequenza

LABORATORIO DISEGNO TECNICO | Classe Prima

LABORATORIO DI DISEGNO

ARGOMENTI DISCIPLINARI

DESCRITTORI COMPETENZE

IL DISEGNO PER COMUNICARE -Il linguaggio grafico e il disegno
-Materiali e attrezzi per il disegno
-Nozioni base per il disegno geometrico
-Riconosce gli elementi fondamentali del disegno
-Realizza costruzioni geometriche fondamentali, traccia segmenti paralleli e perpendicolari, utilizzando due squadre
-È in grado di distinguere e disegnare le principali figure geometriche usando in modo corretto gli strumenti.
-È in grado di effettuare l’ingrandimento o la riduzione in scala di figure geometriche e non geometriche
-É in grado di eseguire disegni utilizzando il concetto di struttura portante e modulare delle principali figure geometriche
-Usa le scale di proporzione per la riduzione e l’ingrandimento dei disegni in scala
IL DISEGNO GEOMETRICO – Le costruzioni geometriche dibase
– Le principali costruzioni geometriche di figurepiane
– Struttura portante, modulare di un quadrato, triangolo equilatero e
– Scale di proporzione

LABORATORIO DISEGNO TECNICO | Classe Seconda

LABORATORIO DI DISEGNO

CONOSCENZE

DESCRITTORI COMPETENZE

LA RAPPRESENTAZIONE GRAFICA E PROIEZIONI ORTOGONALI -Le proiezioni ortogonali di figure piane e di solidi geometrici
– Le proiezioni assonometriche di figure piane e solide (Isometrica)
-È in grado di applicare il metodo delle proiezioni ortogonali ad un oggetto di uso comune e riconoscere le tre viste principali dell’oggetto
-È in grado di eseguire proiezioni ortogonali di figure piane, di solidi geometrici, di oggetti di uso comune e di solidi sezionati.
-È in grado di applicare il metodo delle proiezioni assonometriche
-È in grado di utilizzare il disegno tecnico per la presentazione di modelli tridimensionali di solidi geometrici. (packaging)
-È in grado di progettare, elaborare e comporre un messaggio pubblicitario a carattere sociale
SVILUPPO DEI SOLIDI -Lo sviluppo dei solidi
-Il packaging
STRUMENTI PER LA COMUNICAZIONE -Comunicare oggi
-La pubblicità
-La pubblicità sociale

LABORATORIO DISEGNO TECNICO | Classi Terze

LABORATORIO DI DISEGNO

CONOSCENZE

DESCRITTORI COMPETENZE

Il DISEGNO GEOMETRICO E TECNICO – Il disegno tecnico
-Il rilievo planimetrico
-La quotatura
-È in grado di applicare il metodo delle proiezioni assonometriche
-È in grado di eseguire proiezioni assonometriche
di figure piane, di solidi geometrici, di oggetti di uso comune
-È in grado di effettuare l’ingrandimento o la riduzione in scala di figure geometriche ed oggetti di uso comune
-Esegue rilievi sull’ambiente scolastico e sulla propria abitazione applicando le scale di riduzione
LE ASSONOMETRIE: ISOMETRICA, CAVALIERA E MONOMETRICA -Le proiezioni assonometriche di figure piane e solide (Cavaliera, Monometrica e Isometrica)
-Disegnare le assonometrie con Paint

LABORATORIO DI TECNOLOGIA | Classe Prima

LABORATORIO DI TECNOLOGIA

-Classificazione e ciclo dei materiali. Sviluppo sostenibile
-Proprietà, processo di lavorazione, impieghi, benefici e problemi economici ed ecologici in merito a:
– Legno
– Carta
– Materiali tessili
– Vetro
– Materiali ceramici
– Materie plastiche
– Materiali metallici
– Nuovi materiali
– È in grado di descrivere i processi produttivi dei materiali mediante l’uso del linguaggio specifico (descrizione orale, disegno, schemi, tabelle, grafici, mappe concettuali)
– È in grado di cogliere l’importanza del rispetto ambientale da parte del mondo produttivo
-È in grado di osservare, descrivere e analizzare oggetti d’uso comune, in termini di funzioni e struttura, riconoscendo le proprietà fisiche, tecnologiche e meccaniche dei materiali impiegati e il ciclo produttivo con cui sono ottenuti.

LABORATORIO DI TECNOLOGIA | Classe Seconda

LABORATORIO DI TECNOLOGIA

ORGANIZZAZIONE DEL TERRITORIO -Abitare nel territorio
-Piano regolatore generale
-Abitare la città
-Rete dei servizi
-Conosce la struttura e la forma del territorio e della città
-Conosce la funzione del Piano regolatore generale
-Conosce le funzioni svolte dalle reti dei servizi
L’AGRICOLTURA: Concetti fondamentali -L’agricoltura, La zootecnia
-Interventi sul terreno e sulle piante
-Le colture principali, L’agricoltura biologica
-Conosce i principali interventi sul terreno
-È consapevoli della necessità di conciliare la necessità di produrre con il dovere di conservare al meglio l’ambiente
-Riconosce il legame tra agricoltura e protezione della salute

LABORATORIO DI TECNOLOGIA | Classe Terza

LABORATORIO DI TECNOLOGIA

TECNOLOGIE DEL SETTORE EDILIZIO: Concetti fondamentali -Materiali per l’edilizia
-Le strutture degli edifici
-Gli impianti degli edifici e sicurezza
-L’isolamento dell’edificio
-Tipologie e funzioni dell’abitazione
-Casa e salute
-Le barriere architettoniche
-Sa descrivere e riconosce i principali materiali per l’edilizia
-È consapevole dell’importanza di un’architettura sostenibile ed ergonomica
-Sa descrivere le funzioni dei principali impianti tecnologici
-Comprende l’importanza del corretto utilizzo dell’impianto a gas
-È consapevole della relazione tra la tipologia di abitazioni e clima
-Comprende l’importanza del rispetto dei principi di una casa sana (orientamento, luce e aria)
È in grado di eseguire rilievi sull’ambiente scolastico e sulla propria abitazione

LABORATORIO DI SCIENZE

CLASSE PRIMA

 

Obiettivi specifici di apprendimento: SCIENZE
Osservare, misurare, classificare. Classificare la materia ed i materiali. Osservare i fenomeni e cogliere la principali caratteristiche di ciò che ci circonda. Acquisire le nozioni di base della fisica e della chimica. Identificare le caratteristiche degli esseri viventi e classificarli in base esse. Comprendere la stretta relazione che esiste tra i viventi ed il mondo non vivente.

 

CLASSE SECONDA
Identificare le caratteristiche degli esseri viventi e classificarli in base esse. Comprendere la stretta relazione che esiste tra i viventi ed il mondo non vivente. Conoscere le principali teorie sull’evoluzione. Osservare il corpo umano e la sua struttura. Comprendere oltre il visibile del corpo umano ed il suo funzionamento.

 

CLASSE TERZA
Osservare il corpo umano e la sua struttura. Comprendere oltre il visibile del corpo umano ed il suo funzionamento. Conoscere il nostro pianeta e l’universo di cui è parte.

LABORATORIO DI ARTE

Classe prima

Contenuti:
I colori (primari, secondari, terziari – complementari)
Illustrazione (pennarelli, matite colorate)
Fotomontaggio
Decorazioni (glitter, colori a rilievo)
Collage materico
Studio di texture
Mosaico polimaterico

Metodo e strumenti
Metodo: nel lavoro in classe si stimolano discussione e dialogo interattivo.
Il lavoro individuale è alternato al lavoro in piccoli gruppi.

Stumenti:(materiali, attrezzature) utilizzati, sono suggeriti dai temi e dalle modalità di realizzazione del manufatto. Si richiede in ogni caso un’attrezzatura strumentale di base, facilmente reperibile (matite colorate, pennarelli, tempere, carta o cartoncini ecc.)

 

Classe seconda

Contenuti:

Collage materico
Fotomontaggio
Graffito (pastelli a cera)
Illustrazioni (pastelli, matite colorate, tempera ecc.)
Proporzioni del viso
Mosaici
Decoupage
Incisione a sbalzo (su lamina di rame)

Metodologia e strumenti
Il metodo prescelto per la didattica è quello induttivo. A partire da situazioni che possono suscitare l’interesse degli alunni, si scelgono le possibili soluzioni espressive attraverso esperienze operative concrete.
Nel lavoro in classe si stimolano discussione e dialogo interattivo.
Il lavoro individuale è alternato al lavoro in piccoli gruppi.
Visite a musei.

 

Classe Terza

Contenuti:
Luci e ombre
Proporzioni del viso e del corpo umano
Collage fotografico
Action painting musicale (illustrazione con tecnica a scelta)
Shopping bag (illustrazione a tempera/acquerello/pastelli)
Scultura (plastilina/cartapesta/das)

Metodologia e strumenti
Il metodo prescelto per la didattica è quello induttivo. A partire da situazioni che possono suscitare l’interesse degli alunni, si scelgono le possibili soluzioni espressive attraverso esperienze operative concrete.
Nel lavoro in classe si stimolano discussione e dialogo interattivo.
Il lavoro individuale è alternato al lavoro in piccoli gruppi.
Visite a musei.

GALLERIA

GALLERIA LABORATORIO INFORMATIC

GALLERIA DISEGNO TECNICO

GALLERIA LABORATORIO TEDESCO

GALLERIA PRESEPE 2 POSTO PREMIO

GALLERIA TRAFORO

GALLERIA TRAFORO

CONTATTACI PER AVERE INFORMAZIONI

INDIRIZZO SCUOLA

Via Pusiano, 57
20132 Milano (MI)

EMAIL

segreteria_matermea@libero.it

CONTATTACI





CHI SIAMO

Noi Suore Orsoline dedichiamo la nostra vita alla gioventù, disponibili al servizio nella Parrocchia, nella scuola e in tutte le attività che ci permettono di essere apostole a salvezza del mondo giovanile, divenendo presenza viva nella Chiesa.
logo