SECONDA CLASSE

Scuola Secondaria

Proposta Formativa | Scuola Secondaria Di Primo Grado | SECONDA CLASSE

Saper ascoltare
– Comprendere le consegne
– Saper intervenire in una conversazione in modo adeguato.
– Acquisire un metodo di studio
– Rispettare gli ambienti, le cose e le persone dimostrando capacità di collaborazione.

INCLUSO IN OGNI CORSO

LABORATORIO DI INFORMATICA
LABORATORIO DISEGNO TCNICO
LABORATORIO DI SCIENZE
LABORATORIO DI TECNOLOGIA
LABORATORIO DI MUSICA
LABORATORIO DI ARTE
MENSA INTERNA
PALESTRA
SERVIZIO PRE-SCUOLA
SERVIZIO DOPO-SCUOLA
FIREWALL ATTIVI PER LIMITARE GLI ACCESSI A SITI CONSENTITI
AULE GRANDI E LUMINOSE
LAVAGNA INTERATTIVA LIM
  • Programma Di Ed. Fisica LEGGI
  • Programma Di Inglese LEGGI
  • Programma Di Matematica E Scienze LEGGI
  • Programma Di Storia E Geografia LEGGI

PROGETTI

Il centro di psicologia di Via Copernico collabora con la scuola per una maggiore conoscenza del ragazzo nell’ambito della sua sfera emotiva e delle sue capacità

 

INTERVENTI:
1° media: test ingresso e prove oggettive e reattive per rilevare capacità potenziali degli alunni
2° media: test sulla personalità (sociogramma)
3° media: test attitudinali e di interessi per aiutare i ragazzi ad orientarsi nella scelta della scuola futura

 

  • Un servizio per prevenire, spiegare ed affrontare l’insuccesso scolastico e le difficoltà e i disturbi di apprendimento.
  • Capire le difficoltà di comportamento
  • Approfondire e spiegare disagi che si esprimono in modo più o meno diretto
  • Certificare la presenza dislessia, disortografia, discalculia o disgrafia
  • Aiutare i docenti nella formazione delle classi
  • Orientare alla scuola superiore e/o all’Università

L’équipe del Centro di Psicologia Clinica ed Educativa è autorizzata
ad effettuare attività di prima certificazione diagnostica D.S.A.
valida ai fini scolastici secondo quanto previsto dalla L. 170/2010
con deliberazione regionale n. 1145 del 24/9/2013

Ente Accreditato per la Formazione del Personale della Scuola
(MIUR – Decreto del 13/07/2004)

16 sett. – ven  – ore 9.00-13.00 Test di ingresso classe I A  (COSPES)
OTTOBRE 2016
11 martedì ore 16.30
– ore 18.00
Consigli di classe+riconsegna ai docenti risultati test I COSPES
Riconsegna risultati test di ingresso classe I (Cospes) ai genitori
Classe prima secondaria
Classe seconda:
19 gennaio giovedì COSPES: Test personalità classe II.
27 marzo lunedì Ore 16.15
Ore 18.00
Cons. di classe + consegna risultati COSPES II media agli insegnanti
Riconsegna risultati test II media ai genitori
Classe III a e III b:
11 ottobre martedì ore 16.30 Consigli di classe + organizzazione COSPES III media
20 ottobre – ore 18.00 Incontro collettivo genitori di III per l’orientamento
(Cospes)
7 novembre lun. ore 9.00 – 13.00
8 novembre martedì “ “
Test orientamento classe III A COSPES
“ “ III B
23 novembre mercoledì
Ore 9.00
17 novembre ore 9.00
Colloqui individuali allievi classe III B e resoconto alla coordinatrice Colloqui individuali allievi III A e resoconto alla coordinatrice
2 venerdì dalle ore 13.30 (ogni 15’) COSPES Colloqui finali orientam. classe III A e B allievi/genitori/insegnanti

In collaborazione con i Vigili di Quartiere educazione stradale e civica per una convivenza costruttiva da cittadini maturi e resposabili

In collaborazione con il centro di ricerche PRIMSTER dell’Università ‘Bocconi’ si propone ai ragazzi delle elementari e medie una giornata di giochi matematici per approfondire le conoscenze e per realizzare un collegamento tra scuola e università.

Proponiamo lo spettacolo di fine anno scolastico proponendolo come moomento di riflessione attraverso la recitazione e la creativita’

PROGETTO “IO TU NOI – IL VALORE DI SE’ E DEGLI ALTRI”

 

PREMESSA

 

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel trovare nuovi territori,
ma nel possedere altri occhi, vedere l’universo attraverso gli occhi di un altro, di centinaia d’altri:
di osservare il centinaio di universi che ciascuno di loro osserva, che ciascuno di loro è.
Marcel Proust

 

Vedo te che vedi me.
Facendo esperienza dell’altro,
facciamo esperienza di noi stessi.
Ruella Frank

 

Al di fuori della famiglia, la scuola è l’ambiente in cui si acquisiscono quei valori che ci accompagneranno per tutta la vita. A scuola si è sottoposti alle prime forme di inserimento sociale dove si vi è la possibilità di apprendere  dinamiche di socializzazione inevitabilmente caratterizzate da principi (di inclusione o di esclusione) che impregnano i messaggi condivisi.

 

Nell’attuale quadro sociale, l’incontro con l’altro con il “diverso” non è più limitato ad episodi sporadici, ma rientra nelle situazioni di vita quotidiana.

 

il gruppo classe rappresenta il contesto privilegiato in cui poter riconoscere il valore di sé e riconoscere il valore dell’altro della sua diversità. Perché tale ambiente diventi occasione di crescita e sviluppo positivo occorre operare una distinzione tra l’idea di gruppo come un insieme di persone casualmente riunite e un gruppo nel quale si instaurano sentimenti di appartenenza e di interdipendenza con gli altri membri (Il gruppo è qualcosa di più, di diverso dalla somma delle singole parte – K. Lewin). Questi sono, infatti, i fattori che permettono al gruppo di avere un’anima, imprescindibile e in relazione con quella delle persone che lo compongono. Affinché un gruppo sia tale, oltre ai già citati sentimenti, tra i suoi membri deve aver luogo un’integrazione e una soddisfazione dei loro bisogni e un certo grado di connessione emotiva che porti le persone a identificarsi con il gruppo stesso.

 

La scuola rappresenta inoltre il luogo in cui gli studenti quotidianamente sperimentano i processi di apprendimento vivendo straordinarie opportunità di crescita intellettuale, di maturazione, di acquisizione di consapevolezza critica e di responsabilità ma, al tempo stesso, si misurano anche con le difficoltà, la fatica, gli errori, le relazioni con pari ed i momentanei insuccessi.

 

Ne consegue che la qualità delle relazioni, il clima scolastico e le diverse modalità con cui si vive la scuola influenzano, più o meno direttamente, la qualità della vita e del benessere di ciascun alunno.

 

Riuscire ad apprendere in un ambiente caratterizzato dall’accettazione di ciò che è diverso da sé, dall’accoglienza, dall’integrazione e dall’empatia risulta essere la basa sicura su cui ciascuno studente può  poggiarsi per crescere e diventare grande.

 

FINALITA’

La finalità cardine di tutto il progetto è quella di promuovere l’integrazione all’interno del gruppo classe in un ottica di rispetto delle differenze e di tolleranza reciproca, favorendo la consapevolezza negli studenti che ciascuno ha un valore e possiede qualità e interessi che spesso coincidono con quelli degli altri e cercando di instaurare un clima favorevole alla vita di relazione per consentire agli alunni di esprimere a livello individuale e di gruppo emozioni e creatività.

 

OBIETTIVI SPECIFICI 

  • Promuovere nei ragazzi la consapevolezza di quali siano le modalità relazionali da attivare coi coetanei e di quali aspetti possano ferire in una relazione
  • Favorire lo sviluppo della consapevolezza di essere gruppo
  • Favorire lo sviluppo dell’empatia e dell’intelligenza emotiva
  • Attivare atteggiamenti di ascolto/conoscenza di sé e di relazione positiva neiconfronti degli altri
  • Accogliere l’altro come diverso da sé
  • Favorire la formulazione di domande, l’espressione di dubbi, in un clima non giudicante di apertura e accoglienza dei vissuti e delle istanze di ciascuno

 

DESTINATARI

I destinatari del progetto sono gli alunni della classe seconda della scuola secondaria di primo grado dell’ Istituto Mater Mea

 

METODOLOGIA E ATTIVITA’

Il progetto prevede una metodologia di lavoro attiva e partecipata, attraverso cui si cercherà non soltanto di favorire la partecipazione degli alunni, ma anche di attivare atteggiamenti di ascolto e di sviluppare il senso del rispetto di sé e degli altri.

Si proporranno a tale scopo attività in piccoli gruppi, visione di filmati sul tema dell’integrazione, e momenti di riflessione comune, brainstornimg, “circle time”, sui comportamenti e sugli atteggiamenti che favoriscono lo “star bene a scuola”.

 

TEMPI E SPAZI

Il percorso prevede 2 incontri della durata di 2 ore ciascuno e la preventiva somministrazione di un questionario relativo alla percezione di sé all’interno del gruppo classe volto a far emergere le tematiche che potranno essere più interessanti per il confronto collettivo (ore: una). Seguirà: azione riflessiva da parte di ogni docente.

 

Lo spazio verrà allestito in maniera tale da favorire il confronto, la cooperazione e la partecipazione attiva da parte di tutti e lo svilupparsi delle attività.

 

OPERATORE 

Il percorso sarà condotto dalla Dott.ssa Elena Palmero, psicologa e psicoterapeuta, esperta di psicologia dell’età evolutiva ed assistente educativa c/o l’Istituto Mater Mea.

GALLERIA FOTOGRAFICA AFFETTIVITA'

GALLERIA FOTOGRAFICA AFFETTIVITA 2013

GALLERIA FOTOGRAFICA AFFETTIVITA 2014

In collaborazione con i Vigili di Quartiere educazione stradale e civica per una convivenza costruttiva da cittadini maturi e resposabili

 

In collaborazione con il consultorio ‘Famiglia Ambrosiana’educazione all’uso maturo e legale di internet

La scuola e’ Centro Trinity, sede d’esame con preparazione dei propri alunni durante l’orario scolastico. Il Trinity College London e’ un Examinations Board britannico fondato nel 1970 da Sua Altezza Reale il Duca di Kent e opera in 60 paesi del mondo, rilasciando qualifiche a studenti e docenti.

In collaborazione con la Zona 3 del Comune di Milano i ragazzi sfidano altre scuole nei giochi sportivi.

Si propone la lettura di un libro al mese e lo si condivide con i compagni davanti ad una cioccolata calda

GALLERIE FOTOGRAFICHE

ORARIO LEZIONI | Classe Seconda

ORARIO

LUNEDI

MARTEDI

MERCOLEDI

GIOVEDI

VENERDI

8.05 – 9.00
Italiano Matematica Italiano Matematica Inglese
9.00 – 9.55
Storia Matematica Motoria Italiano Tedesco
9 .55 – 10.45
Tecnologia Informatica Motoria Italiano Italiano
11.00 – 11.55
Tedesco Italiano Arte Inglese Religione
11.55 – 12.50
Geografia Tedesco Arte Matematica Scienze
12.50 – 13.40
Inglese Inglese Matematica Geografia Storia
14.25 – 15.15
Musica Italiano
15.15 – 16.10
Tecnologia Musica

TEACHERS

COURSES

LESSONS

ACTIVITIES

CONTATTACI PER AVERE INFORMAZIONI

INDIRIZZO SCUOLA

Via Pusiano, 57
20132 Milano (MI)

EMAIL

segreteria_matermea@libero.it

CONTATTACI





CHI SIAMO

Noi Suore Orsoline dedichiamo la nostra vita alla gioventù, disponibili al servizio nella Parrocchia, nella scuola e in tutte le attività che ci permettono di essere apostole a salvezza del mondo giovanile, divenendo presenza viva nella Chiesa.
logo